I Lidi di Ulisse

a Policoro -presso il Circolo Velico Lucano- si è tenuto incontro operativo sul programma di lavoro Comunitario denominato “I Lidi di Ulisse” . Presenti Sigismondo Mangialardi (Presidente Circolo Velico Lucano, referente Parco Magna della Grecia-Matera 2019), Marco Pagano (Responsabile Centro Educazione Ambientale Nautilus Metaponto), Massimo De Lorenzo (responsabile Federazione Imp. Balneari Metapontino), Pasquale Di Pede (Direttore Confesercenti P.le Matera), Carmine Pirillo (Referente SNS Roseto Capo Spulico- Jonio Cosentino), Carmelo De Maglie (Direttore SNS Manduria), Gianni De Mola (Direttore SNS Matera), Vincenzo Farina (Responsabile Nazionale Dipartimento Organizzazione e Territorio FIBA), Tullio Romita (Presidente Associazione Mediterranea di Sociologia del Turismo). I Territori coinvolti nei “Lidi di Ulisse” riguardano i sistemi costieri integrati, ricadenti nel bacino del Mediterraneo, che sono bagnati dal Mar Jonio; esattamente Albania, Grecia ed Italia. Il nostro Paese sarà partecipe con alcuni territori delle Regioni Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Obiettivi caratterizzanti questo piano di lavoro sono la qualificazione dei sistemi d’offerta turistico balneare, sempre più orientate al potenziamento della sicurezza e sostenibilità marittimo costiera, nonché alla diversificazione dell’offerta balneare mediante iniziative ludico sportive. Le finalità del circuito “I Lidi di Ulisse” sono rintracciabili nel protocollo d’intesa siglato, lo scorso Marzo 2012 a Marina di Carrara tra la Società Nazionale Salvamento e la Federazione Italiana Imprese Balneari, che ha facilitato la creazione di un vademecum relativamente al modus operandi che caratterizzerà ed accomunerà tanto i territori quanto le strutture turistiche aderenti all’iniziativa. Le prospettive di coinvolgimento di risorse umane professionalmente qualificate, significheranno la punta avanzata del circuito dei Lidi di Ulisse. A tal scopo una parte del piano di lavoro sarà dedicata a specifiche progettualità formative, che saranno accompagnate da apposito Comitato Scientifico. In questo senso nella giornata odierna è stato programmato il piano della sicurezza e sostenibilità costiera di Policoro, per la prossima stagione balneare 2015, che d’intesa con la Federazione delle Imprese Balneari, sarà coordinato dalla Sezione SNS di Matera ed attuato dalla territoriale cooperativa di bagnini. Tale attività potrà armonizzarsi ad analoghe esperienze, realizzate negli anni scorsi dal partenariato FIBA ed SNS, nei Comuni di Metaponto-Bernalda e Roseto Capo Spulico.
Zircon - This is a contributing Drupal Theme
Design by WeebPal.